top of page
  • Immagine del redattoreLaura

Impariamo a creare una base viso impeccabile


Laura Piga Makeup Artist - Base Trucco - Cagliari

Sembra banale, ma una bella base viso parte tutta da una buona skin care. Ovviamente non basta farla solamente prima di iniziare il makeup, ma deve essere una routine giornaliera.

Per una pelle curata non servono infiniti step di skin care, ti dirò, potrebbero bastarne anche solamente 3, i più fondamentali:


  • Detersione del viso.

  • Applicazione della crema idratante in base al tipo di pelle.

  • Applicazione della protezione solare (quando devi esporti al sole).


Il makeup non è acqua santa. Se la pelle è trascurata metterà ancora di più in evidenza le imperfezioni e non risolverà il problema. Tieni a mente che il makeup ha i suoi limiti e non si possono nascondere anni di trascuratezza con una passata di fondotinta. La pelle è un organo, tra l’altro il più esteso del corpo umano e dobbiamo prendercene cura sempre.

Fatta questa piccola premessa possiamo andare a vedere come realizzare una base viso naturale in linea con gli ultimi trend del momento, che vedono protagonista una base semplice e luminosa che mette in risalto la naturale bellezza di chi la indossa.


1. La scelta del giusto fondotinta.

Scegliamo un fondotinta leggero. Solitamente le diciture "skin tint", "bb cream" e "light weight" sono quelle che fanno al caso nostro. Sono prodotti sottili non troppo coprenti che uniformano l’incarnato senza essere pesanti.


Possiamo stendere il fondotinta sia con le mani, che col pennello o spugnetta. Non ci sono regole a riguardo perciò e lo stendiamo come più ci sembra comodo per la tua manualità. Ricordati di stenderlo anche nel collo in modo che non ci sia nessun tipo di stacco con il viso.


Se sei una persona che ha la pelle mista grassa o grassa consiglio un velo di primer effetto opaco nelle zone dove tendi a lucidarti.



2. Stendere il correttore.

In questo step stendiamo il correttore per illuminare la zona sotto gli occhi, e nascondere eventuali piccole imperfezioni che possono darci fastidio a livello visivo.


Sempre per rimanere su un look naturale e luminoso, anche il correttore deve essere leggero e non troppo pesante, puoi stenderlo come vuoi, vale la stessa regola del fondotinta.


Se nel contorno occhi hai una discromia evidente, ti consiglio di evitare correttori troppo chiari, potrebbero ingrigire la zona. Utilizza invece un colore uguale al tuo incarnato, o in alternativa, effettua una color correction prima di mettere un correttore di un tono più chiaro.


3. Bronzer!

Per ottenere un effetto impeccabile, io solitamente preferisco sempre lavorare con prodotti in crema. In questo caso, il terzo step è il bronzer che andrà posizionato nelle zone del viso che naturalmente sono più esposte al sole, parliamo quindi di parte alta dello zigomo, dorso del naso e tempie.


Quando si tratta di bronzer io personalmente preferisco sempre la stesura con il pennello, ma solamente per una questione di precisone. La regola è sempre la medesima, ovvero che puoi applicarlo come ti vien meglio.


4. Più colore: Blush!

Dopo aver steso il bronzer, arriviamo alla parte che ci da un pochino in più di colore: il blush. Sempre per mio gusto personale, consiglio la versione in crema che secondo me è molto più facile da stendere e da lavorare, utilizzando semplicemente il calore dei polpastrelli.


Applica il blush poco sopra dove abbiamo posizionato il bronzer, aiutandolo a fondersi con esso in maniera tale da avere un risultato finale omogeneo. L’intensità del blush per questo look non deve essere troppa, ma il makeup è anche una forma di espressione personale, quindi se ti piace ottenere più intensità, non avere paura di usarlo.


5. Fissare la base

In quest'ultimo step andremo a fissare la base. Io preferisco spruzzare prima un setting spray e in seguito, quando sta finendo di asciugarsi, vado a fissare tutto con una cipria leggera. In questo modo non andremo a perdere la luminosità che abbiamo creato fino adesso.


Quando andrai a fissare la cipria su tutto il viso, ti consiglio l’utilizzo di un pennello ampio, mentre nella zona perioculare, consiglio di un puff triangolare con un pochino di cipria, in modo da ridurre lievemente eventuali pieghette di accumulo di prodotto.


6. Bonus step opzionale

Come finalissimo step, non essenziale per questo look, ma sempre legato al tuo gusto personale, è l’illuminate. Ti spiego perchè non è essenziale: a mio personale avviso non lo è perché se hai seguito tutti questi step, la pelle non dovrebbe aver perso la sua luminosità nella zona dello zigomo.


Quindi, se per caso volessi uno zigomo più evidente, con un effetto ancora più luminoso, allora posso consigliarti l’illuminante, sia in crema che in polvere (a tua discrezione), tra la zona subito dopo la fine dell'occhio e lo zigomo, poco sopra il blush.


Questi erano tutti gli step per arrivare a ottenere il look naturale che sta continuando a spopolare nell'ultimo trimestre 2023 ed inizio 2024, che io personalmente sto amando! Mette in risalto la naturale bellezza di chi lo indossa, e come abbiamo visto, non passerà di moda molto presto.


Se questo articolo ti è piaciuto e vorresti saperne di più, ne ho parlato più approfonditamente sui miei canali di TikTok, Instagram e Youtube. Non dimenticare di mettere un like e di seguirmi su tutte le piattaforme per rimanere sempre aggiornata!


Ci vediamo al prossimo articolo!

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page